“Pisa (come era)” – Visita guidata in bicicletta

–> 15.03.2014 ore 16: ciclogiro sul filo della memoria fino

alla mostra “Fenomenologia della Fine”.

 Page_1

Annunci

PoPisArt – Visita guidata mostra ANDY WARHOL

Visita guidata alla Mostra (un’ora) e proseguimento in città (un’ora) Ogni venerdì, incontro ore 15.30 davanti a Palazzo BLU, Lungarno Pacinotti, Pisa
Visita guidata alla Mostra (un’ora) e proseguimento in città (un’ora)
Ogni venerdì, incontro ore 15.30 davanti a Palazzo BLU, Lungarno Pacinotti, Pisa

24 settembre Lettera dalla POESIA, Letteratura tra le mura

letteratura

Letteratura tra le mura – voci di poeti e scrittori
Quando: 24 settembre, ore 17.00anniversario della nascita di Antonio Tabucchi.
Dove: Piazza Dante, davanti alla biblioteca universitaria
 
Durante il periodo del Grand Tour e tra la fine del Settecento e l’inizio del Novecento molti artisti europei, attratti dal clima mite e dal fascino dolce e malinconico dei Lungarni, si recarono a Pisa.
V. Wolf, E. B. e Robert Browning, G. Giusti, G. Leopardi, G. D’Annunzio e molti altri hanno lasciato ricordi e testimonianze di questa città simbolo del romanticismo: sempre in bilico tra un passato leggendario e un presente ricco di memoria. Ascolteremo le loro voci come quella di P. B. Shelley che ci consiglia: ‘Fermati sul ponte di marmo, posa lo sguardo, se non sei abbagliato, sul fiume che risplende quasi fosse infuocato, segui poi la curva aggraziata dei palazzi sul Lungarno, (…)  e dimmi se c’è niente che possa superare un tramonto di Pisa.
La visita guidata si svolge il 24 settembre per celebrare Antonio Tabucchi, il celebre scrittore nato a Pisa e morto l’anno scorso, che in questo giorno avrebbe compiuto settant’anni.
Alterneremo la visita guidata a letture di poesie e brevi narrazioni. 
 
L’itinerario si concluderà nello storico Caffè dell’Ussero 
con la presentazione di un racconto inedito di Antonio Tabucchi
a cura di Riccardo Greco:
 
Isabella e l’ombra
Illustrazioni: Isabella Staino.
Prefazione: Riccardo Greco
 
Riccardo Greco è stato allievo di Antonio Tabucchi presso l’Università di Siena dove attualmente è docente di Letteratura portoghese e brasiliana e di Storia della cultura portoghese. Dopo aver conseguito il dottorato in Lusitanistica all’Università di Bari, affianca all’insegnamento l’attività di editore presso Vittoria Iguazu Editora, casa editrice da lui fondata nel 2011. La sua passione per la letteratura di lingua portoghese nasce ai tempi del liceo grazie alla lettura di Pessoa nelle traduzioni tabucchiane e alla frequentazione della casa di Vecchiano dove si recava in compagnia del padre, amico e collega di Tabucchi.
L’affetto e la gratitudine che porta alla pubblicazione di Isabella e l’ombra è quella che Riccardo Greco coltiva da sempre nei confronti del proprio maestro.
 
Durata itinerario: 2h

Pisa Giardino di Delizie – Le Quattro Lettere: Musica, Letteratura, Teatro e Cinema

VISITE GUIDATE TEATRALI 

le quattro lettere

1) 5 luglio Pisa dei Teatri in occasione della morte di Titta Ruffo
2) 31 agosto Un viaggio in Fortezza – storia del Giardino Scotto fra mura, giardini e personaggi del passato.
3) 24 settembre Letteratura tra le mura – voci di poeti e scrittori
4) 19 ottobre Suoi luoghi del Cinema
 

 
Pisa dei Teatri
Quando: 5 luglio, ore 17.00 in occasione dell’anniversario della morte di Titta Ruffo
Dove: Piazza Carrara
 
Il percorso vuole rendere omaggio alla tradizione teatrale pisana in tutti i suoi aspetti. Dalle rappresentazioni folkloristiche medievali, al grande protagonista della lirica novecentesca, Titta Ruffo, morto il 5 luglio del 1953. Un itinerario volto alla scoperta di luoghi deputati e spazi occasionalmente resi palcoscenici, dal Teatro Rossi, all’Arena Grande del Giardino Scotto, svelando luoghi nascosti al pubblico o scenografie inaspettate.
Ad accompagnare i visitatori, una guida abilitata del territorio e alcuni artisti locali, che interverranno con performance dal vivo. (Grazie alla collaborazione con la Compagnia Teatrale La Tartaruga)
Durata itinerario: 2h e ½
 
Un viaggio in Fortezza – storia del Giardino Scotto 
Quando: 31 agosto, ore 17.00 – ricorrenza del bombardamento su Pisa del 31 agosto del 1943
Dove: Giardino Scotto, ingresso Lungarno L. Fibonacci
 
La visita guidata sarà incentrata sul Giardino Scotto e sulle sue alterne e articolate vicende costruttive e fasi storiche, sottolineando le trasformazioni ed i cambiamenti d’uso di un luogo sempre intimamente connesso alla storia della città.
Dalla storia medievale della zona, circondata dalla cinta muraria recentemente e felicemente recuperata, si passerà al Rinascimento e alla costruzione, in due tempi, della Fortezza Medicea fino ad arrivare alle leggendarie rappresentazioni Goldoniane del XVIII secolo ed alla conversione in giardino di delizie a cavallo fra Settecento e Ottocento. La visita guidata darà ampio spazio all’epoca contemporanea ed alla funzione importante che il giardino svolse durante l’ultimo conflitto (il giorno in cui si svolgerà l’itinerario ricorrerà il 60° anniversario del primo e distruttivo bombardamento subito dalla città).
L’itinerario sarà arricchito da un intervento teatrale che, dando voce ad un personaggio significativo per la storia del Giardino Scotto, coinvolgerà il pubblico narrando in prima persona la sua vicenda.
Durata itinerario: 2h
 
Letteratura tra le mura – voci di poeti e scrittori
Quando: 24 settembre, ore 17.00 – anniversario della nascita di Antonio Tabucchi.
Dove: Piazza Dante
 
Durante il periodo del Grand Tour e tra la fine del Settecento e l’inizio del Novecento molti artisti europei, attratti dal clima mite e dal fascino dolce e malinconico dei Lungarni, si recarono a Pisa.
V. Wolf, E. B. e Robert Browning, G. Giusti, G. Leopardi, G. D’Annunzio e molti altri hanno lasciato ricordi e testimonianze di questa città simbolo del romanticismo: sempre in bilico tra un passato leggendario e un presente ricco di memoria. Ascolteremo le loro voci come quella di P. B. Shelley che ci consiglia: ‘Fermati sul ponte di marmo, posa lo sguardo, se non sei abbagliato, sul fiume che risplende quasi fosse infuocato, segui poi la curva aggraziata dei palazzi sul Lungarno, (…)  e dimmi se c’è niente che possa superare un tramonto di Pisa.
La visita guidata si svolge il 24 settembre per celebrare Antonio Tabucchi, il celebre scrittore nato a Pisa e morto l’anno scorso, che in questo giorno avrebbe compiuto settant’anni.
Alterneremo la visita guidata a letture di poesie e brevi narrazioni e, ad un tratto, incontreremo un usuale frequentatore del caffè storico letterario di Pisa.
Durata itinerario: 2h e ½
 
Sui luoghi del Cinema
Quando: 19 ottobre, ore 16.00 – anniversario del primo esperimento di sonorizzazione sincronizzata di pellicole.
Dove: Piazza Dante
 
Pisa da sempre protagonista nella storia del Cinema: il Lumiere, inaugurato nel 1905 è il più antico cinema del mondo se si considera quello che più a lungo di qualsiasi altro ha dedicato i suoi locali alla proiezione di pellicole. Il 19 ottobre 1906 viene realizzato a Pisa il primo esperimento di sonorizzazione sincronizzata di pellicole da parte del professore Pietro Pierini, brevettato dalla Fabbrica Pisana di Pellicole Parlate.
Pisa a due passi dalla Pisorno, gli stabilimenti cinematografici di Tirrenia che fiorirono negli anni ’30 e ’40, in cui recitarono anche Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale, Domenico Modugno, Vittorio Gassman…  
Pisa oggi si attiva per il reperimento di nuove location per futuri film e rinasce anche come città natale di attori, registi e musicisti creatori di colonne sonore di fama internazionale.
Un itinerario tra i luoghi del cinema: dalla Piazza del Duomo vista con gli occhi di Pasolini per le riprese di Medea ai vicoli di Pisa in uno degli ultimi film girati in città come I Primi della Lista di Roan Johnson…
Durata itinerario: 2h 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 
 

La via dei Molini – IV edizione

La via dei Molini arriva alla IV edizione: una passeggiata di racconti raccolti sulla strada, nei giardini, fino all’ultimo in cui assaggeremo i prodotti della terra. Tra il verde argentato degli ulivi e le gocce d’acqua che muovevano i mulini, vi aspettiamo, alle 16.00, davanti al magazzino di Antonio!

21 OTTOBRE, Ore 16.00, in occasione della FESTA DELL’OLIO E DELLA CASTAGNA

Continua a leggere