24 settembre Lettera dalla POESIA, Letteratura tra le mura

letteratura

Letteratura tra le mura – voci di poeti e scrittori
Quando: 24 settembre, ore 17.00anniversario della nascita di Antonio Tabucchi.
Dove: Piazza Dante, davanti alla biblioteca universitaria
 
Durante il periodo del Grand Tour e tra la fine del Settecento e l’inizio del Novecento molti artisti europei, attratti dal clima mite e dal fascino dolce e malinconico dei Lungarni, si recarono a Pisa.
V. Wolf, E. B. e Robert Browning, G. Giusti, G. Leopardi, G. D’Annunzio e molti altri hanno lasciato ricordi e testimonianze di questa città simbolo del romanticismo: sempre in bilico tra un passato leggendario e un presente ricco di memoria. Ascolteremo le loro voci come quella di P. B. Shelley che ci consiglia: ‘Fermati sul ponte di marmo, posa lo sguardo, se non sei abbagliato, sul fiume che risplende quasi fosse infuocato, segui poi la curva aggraziata dei palazzi sul Lungarno, (…)  e dimmi se c’è niente che possa superare un tramonto di Pisa.
La visita guidata si svolge il 24 settembre per celebrare Antonio Tabucchi, il celebre scrittore nato a Pisa e morto l’anno scorso, che in questo giorno avrebbe compiuto settant’anni.
Alterneremo la visita guidata a letture di poesie e brevi narrazioni. 
 
L’itinerario si concluderà nello storico Caffè dell’Ussero 
con la presentazione di un racconto inedito di Antonio Tabucchi
a cura di Riccardo Greco:
 
Isabella e l’ombra
Illustrazioni: Isabella Staino.
Prefazione: Riccardo Greco
 
Riccardo Greco è stato allievo di Antonio Tabucchi presso l’Università di Siena dove attualmente è docente di Letteratura portoghese e brasiliana e di Storia della cultura portoghese. Dopo aver conseguito il dottorato in Lusitanistica all’Università di Bari, affianca all’insegnamento l’attività di editore presso Vittoria Iguazu Editora, casa editrice da lui fondata nel 2011. La sua passione per la letteratura di lingua portoghese nasce ai tempi del liceo grazie alla lettura di Pessoa nelle traduzioni tabucchiane e alla frequentazione della casa di Vecchiano dove si recava in compagnia del padre, amico e collega di Tabucchi.
L’affetto e la gratitudine che porta alla pubblicazione di Isabella e l’ombra è quella che Riccardo Greco coltiva da sempre nei confronti del proprio maestro.
 
Durata itinerario: 2h

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...